fotogramma da video

Assistenza tecnica remota: Vol. 1 – Creazione di valore nel mercato del packaging in cartone asettico

Nel corso dei decenni, l'Assistenza Tecnica (TA) ha acquisito importanza nei sistemi industriali e in particolare nel settore del confezionamento. Tanto è vero che ad oggi l'AT è cruciale per creare valore. Quando si tratta di packaging, infatti, le sfide abbondano e non mancano i problemi che possono cambiare i piani del cliente, tanto più quando si parla di packaging in cartone asettico; a causa della natura sensibile dei materiali e dei processi effettuati, una piccola negligenza può fare la differenza tra una consegna puntuale in alta qualità e un prodotto che, invece, è destinato a fallire.

Il mercato del packaging in cartone asettico è complesso. Il mercato del packaging in cartone asettico è complesso. Latte, succhi di frutta e altri liquidi alimentari meritano un'attenzione particolare per garantire il massimo grado di sicurezza. In questo contesto, l'assistenza tecnica è diventata uno strumento che consente al cliente di snellire le complessità che possono sopraggiungere e gestire la propria attività nel modo più semplice possibile. A tutti gli effetti, il ruolo dell'assistenza tecnica all'interno del settore, e in particolare presso IPI, è cambiato nel corso degli anni. Per decenni, è stato concepito per fornire semplicemente un aiuto reattivo e generico per problemi tecnici[1]. Oggi, l'assistenza tecnica di IPI consiste in un portafoglio ben consolidato e articolato di servizi proattivi che garantiscono l'affidabilità delle apparecchiature e riducono al minimo i tempi di fermo per l'intera durata del macchinario.

Il portfolio include:

  • Servizi di manutenzione
  • Pezzi di ricambio e materiali di consumo
  • Kit di aggiornamento
  • Kit di parti di ricambio
  • Audit delle prestazioni e assistenza alla produzione
  • Servizi di formazione
  • Servizi di installazione
  • Servizi tecnici esperti
  • Realtà aumentata tramite smart glasses per l'assistenza remota
  • e altro ancora.

Al centro di questo passaggio verso un'assistenza tecnica più dinamica e di supporto c'è l'impegno a essere sempre accanto al cliente. In quest'ottica, IPI offre una gamma di solide soluzioni personalizzate adatte all'evoluzione degli obiettivi di business e all’evoluzione delle condizioni di mercato, creando valore per il cliente. In poche parole, per IPI assistenza tecnica remota significa fornire ai propri clienti soluzioni su misura che rispondano a qualsiasi problema, in modo da aiutarli a raggiungere tutti i loro obiettivi.

L’assistenza tecnica ai tempi dell'Industria 4.0

Nel campo del packaging in cartone asettico, il tempo è davvero denaro. Se una linea di produzione si interrompe, ogni minuto di inattività è denaro sprecato. È per questo che è fondamentale essere in grado di riparare l'attrezzatura il più rapidamente possibile. L'orologio ticchetta sempre. Ieri, la soluzione è arrivata grazie ad un tecnico che ispezionava fisicamente i macchinari, ma con la Quarta Rivoluzione Industriale e tutte le possibilità che ha messo a disposizione, le ispezioni fisiche vengono gradualmente integrate da un nuovo tipo di servizio che è il frutto dell'Industria 4.0: l'assistenza tecnica remota.

Attingendo all'intelligenza artificiale, all'IoT, alla realtà aumentata e al live streaming, l'azienda può compensare la necessità di supporto tecnico in loco. Ai tempi dell'Industria 4.0, l'assistenza tecnica cambia pelle, passando da un servizio aggiuntivo a una piattaforma SaaS (Software as a Service) costruita sull'infrastruttura di edge computing del cliente, dove i big data delle macchine connesse diventano conoscenza, abilitando manutenzione proattiva e aggiornamenti over-the-air su misura.

Cos'è l'assistenza tecnica remota (RTA)?

Nella produzione industriale, essere puntuali è un prerequisito per il successo. Nel mercato del packaging in cartone asettico, dove un leggero intoppo nel ciclo produttivo potrebbe mettere in pericolo la sicurezza e la qualità del prodotto, fornire assistenza tecnica puntuale non è un plus: è una necessità. In un mondo così competitivo, l'Assistenza Tecnica Remota, quando possibile, non ha prezzo, in quanto offre la possibilità di affrontare problematiche che un tempo richiedevano molto più tempo e denaro. Il supporto in tempo reale è il vero affare.

La RTA è un servizio volto a massimizzare il tempo di attività attraverso la diagnosi delle apparecchiature in tempo reale. In breve, è come uno Zoom esperto di packaging in cartone asettico. Dal punto di vista hardware, funziona su smartphone, tablet, laptop e sfrutta anche i dispositivi che possono essere indossati per garantire una precisione millimetrica. Inoltre, è compatibile con gli smart glasses, un utile strumento aggiuntivo per tutte quelle situazioni in cui l'utente ha bisogno di entrambe le mani libere per lavorare, e che consente a chi lo sta guidando nelle operazioni di vedere tutto ciò che fa l’utente. Parlando di software, offre feed video in diretta, messaggistica istantanea, realtà aumentata e altro ancora; molto più di una video chat. Infatti, le interfacce PLC remote, la condivisione di file e la documentazione interattiva rendono l'assistenza tecnica remota più simile a un assistente umano che a una macchina. La realtà è che incarna il meglio di entrambi i mondi. Nel prossimo futuro, con il ritmo del progresso che sta attraversando il deep learning, l'assistenza tecnica remota diventerà davvero l'equivalente di un tecnico onnisciente e quasi perfetto a portata di mano del cliente.

I vantaggi dell'assistenza tecnica remota

Rispetto all'assistenza tecnica non remota, la RTA offre molti vantaggi, come:

  • Aumento del tempo di attività
  • Acquisizione di skill
  • Predisposizione per IoT
  • Risparmio sui costi

 

Aumento del tempo di attività

Il primo e più evidente vantaggio della RTA rispetto all'assistenza tecnica standard è l'aumento del tempo di attività. Grazie alla RTA, infatti, IPI è in grado di monitorare le apparecchiature 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tracciandone le prestazioni nel tempo, così da individuare immediatamente eventuali cali di produttività che potrebbero verificarsi durante il monitoraggio. In questo modo IPI può intervenire tempestivamente, proponendo soluzioni migliorative per correggere i malfunzionamenti e prevenirne di nuovi.

Acquisizione di skill

Grazie alla RTA non solo si riesce a fornire supporto quando il cliente ne ha bisogno. Infatti, una volta che il cliente si è abituato all'assistenza tecnica, IPI può sfruttare la piattaforma come mezzo per istruire il cliente sull'attrezzatura stessa. In altre parole, la RTA si trasforma in una risorsa formativa, consentendo al cliente di acquisire nuove competenze e rafforzare il proprio know-how nel tempo. Inoltre, la RTA consente di registrare e condividere le riparazioni con tutta la forza lavoro.

Predisposizione per IoT

Grazie alla tecnologia informatica che si autoalimenta, la RTA non invecchia mai. Al contrario: aumenta di valore nel tempo. Il valore fondamentale su cui si basa la RTA è la capacità del software di migliorare nel tempo tramite algoritmi di apprendimento automatico. In una parola, dati. Per questo motivo, è ragionevole presumere che in futuro, con una quantità crescente di dati a sua disposizione dai dispositivi sull'edge e sui server cloud, la RTA corrisponderà alle capacità dei servizi di assistenza tecnica attuali e, per determinate questioni, sarà la soluzione base.
E non è solo una questione di machine learning. Nel momento stesso in cui scriviamo questo articolo, IPI sta sviluppando nuovi strumenti per l'analisi dei dati e le interfacce utente, come l'AR. Detto questo, non sorprende che RTA sia diventata la pietra angolare per fornire servizi IoT al cliente.

Risparmio sui costi

Il valore finanziario di RTA non risiede semplicemente nell'aumento del tempo di attività. La RTA, infatti, risparmia anche liberando il cliente dal pagamento di voli e pernottamenti in hotel, necessari per l'assistenza tecnica di persona. I clienti non devono più far fronte a tutti questi inconvenienti. Inoltre, grazie al supporto in tempo reale reso disponibile da questa innovazione, i problemi tecnici tendono a essere risolti più rapidamente. Di conseguenza, il cliente può finalmente concentrarsi sul proprio core business, lasciando che sia IPI a fare il duro lavoro.

COVID-19 e RTA: una svolta

Con il numero di casi di coronavirus ben oltre 68 milioni, l'assistenza tecnica non remota non è più un'opzione. In questo contesto, la RTA ha registrato un aumento vertiginoso, sia nel settore del packaging in cartone asettico che in particolare a IPI. Per quanto riguarda IPI, la crisi derivante dal COVID-19 ha fornito l'occasione perfetta per uno stress test dell'Assistenza Tecnica Remota. Nonostante la complessità, la soluzione ha soddisfatto le aspettative dei clienti.

È comunque ingenuo pensare che la RTA sia un'esperienza fugace e che, una volta terminata la pandemia, cederà il passo alla buona vecchia assistenza tecnica di persona. Possiamo invece dire che la pandemia ha convalidato l'RTA come parte essenziale del toolkit di ogni azienda, mostrando quanto siano enormi i vantaggi in termini di produttività e uptime. Se si considera anche il progressivo miglioramento della diagnostica in tempo reale e le potenzialità dell'Industria 4.0 nel campo del packaging in cartone asettico, è evidente che, anche in un mondo post-COVID, l'Assistenza Tecnica Remota ci sarà.

L’assistenza tecnica remota di IPI offre molto più della tradizionale assistenza tecnica da remoto. In effetti, la RTA di IPI si avvale di una vasta gamma di servizi e strumenti utili per fornire al cliente diagnosi e risoluzione dei problemi delle apparecchiature in tempo reale, sbloccando la produttività e prevenendo eventuali tempi di inattività futuri, cosa mai esistita prima.

Se desideri sfruttare la potenza dell'assistenza tecnica remota di IPI, faccelo sapere. Ti aiuteremo, per quanto lontano tu possa essere!
 


[1] Source:Intercom.com
Category
Mostra tutte le news I consumatori scelgono packaging sostenibili