IPI, oltre 40 anni di successi

La nostra storia

Oltre 40 anni di successi.

2023

Nel 2023 IPI entra a far parte di Oji Holdings Corporation, azienda leader nell’industria della carta e della cellulosa, con sede a Ginza, Tokyo.

Fondata nel 1873, Oji Holdings Corporation è quotata alla Borsa di Tokyo ed è la quarta azienda più grande nel suo settore a livello mondiale.

IPI Logo
2015-2016: FX120, la riempitrice asettica flessibile più veloce al mondo

2015 2016

Grazie all'investimento continuo in ricerca e sviluppo, IPI, all'inizio del 2015, ha rilasciato NSA EVO, l'ultima versione della NSA, la macchina per il riempimento asettico più venduta. Nello stesso periodo IPI ha presentato Caliz, pacchetto premium che offre ai clienti più modi per posizionare e differenziare i loro marchi sullo scaffale. Inoltre, alla fine del 2016, IPI ha lanciato FX120, la riempitrice asettica flessibile più veloce al mondo.

2008 2013

Il 2013 è stato caratterizzato dall'acquisizione di IPI da parte del gruppo Coesia, un gruppo di aziende di soluzioni industriali e di imballaggio basate sull'innovazione che operano a livello globale, con sede a Bologna, in Italia.

Il 2013 è stato caratterizzato dall'acquisizione di IPI da parte del gruppo Coesia
2005 2006 IPI stabilimento produttivo di Pierantonio per il materiale di confezionamento asettico

2005 2006

All'inizio del 2005 IPI ha presentato un'altra macchina per il riempimento asettico, la NSA, ancora più veloce ed efficiente. A fine 2006 IPI ha investito nella costruzione di un nuovo stabilimento produttivo situato a Pierantonio, vicino a Perugia, in Italia, dotato delle più recenti tecnologie per la produzione di materiale multistrato in bobine.

2001 2002

Nel 2002 IPI è stata protagonista di un management buyout con cui la dirigenza aziendale ha rilevato il controllo della proprietà.

Old logo
1995-1999 IPI lancia SA65 e tappo Twist

1995 1999

Agli inizi del 1995 IPI ha aggiornato la sua macchina SA-50 lanciando il nuovo e più veloce modello SA-65. Quindi, alla fine del 1999, l'azienda ha brevettato il tappo Twist che, applicato sui brick, dona agli stessi nuove funzionalità, fino ad allora appannaggio delle sole bottiglie.

1985

Nel 1985, sfruttando l'esperienza acquisita dal sistema Resolvo, IPI compie un significativo passo avanti nella tecnologia di riempimento asettico sviluppando il Riempitore Asettico SA50, una notevole evoluzione nelle capacità tecnologica di IPI.

SA50 Aseptic Filler
Resolvo_1982

1982

Nel 1982, si raggiunge un traguardo significativo con la fondazione di IPI (International Paper Italy). Fu durante questo periodo che ebbe luogo l'installazione del sistema asettico Resolvo, il primo sistema di riempimento asettico all'interno dell'azienda.